Category Archives: Stagione Zefiro 2-2015

RISO AL SALTO

RISO AL SALTO

L’Effimero MeravigliosoRiso al Salto Marta Proietti Orzella e Noise Off

di e con Marta Proietti Orzella

e i NoiseOff:

Alessandro Aresu – batteria
Andrea Loi – basso
Luca Pauselli – chitarra
Sara Proietti Orzella – voce

 

Spettacolo comico musicale che propone una carrellata di personaggi ispirati alla tradizione comica italiana e non solo. Sketches originali e pezzi di repertorio della Rivista si alternano in questo nuovo progetto di cabaret teatrale.

La musica eseguita live dal gruppo NoiseOff  diventa il comune denominatore di un coloratissimo viaggio all’insegna della spensieratezza e dell’allegria, che si rivolge ad una tipologia di pubblico eterogenea e che non si dimentica di strizzare l’occhio alla Rivista, al varietà televisivo degli anni d’oro e ai comici attori brillanti che hanno reso grande la cultura del nostro Paese.

 

Genere: Cabaret – Teatro

Commenti disabilitati su RISO AL SALTO

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

SOS BABBO NATALE

SOS BABBO NATALE

Abaco TeatroSOS BN - Abaco- Foto Paolo Medas

Testo e Regia di Rosalba Piras

Con

Luana Maoddi                      Nevina
Franco  D’Amico                  Babbo Natale
Claudia Mareddu                Matilda
Anna Karina   Dyatlyk       Maestra Shakarova
Tiziano Polese                     Banditore (video)

Lo spettacolo racconta la magica storia di Babbo Natale e di Nevina, la piccola ballerina che sognava di avere un paio di scarpette rosse per danzare sulle punte come la sua mamma morta, e di Babbo Natale che per un incidente precipita con la sua peSOS BN - Abaco - Foto Paolo Medas 2sante slitta ai piedi di un nuraghe inviando un magico SoS. Avventure con personaggi fantastici, combattimenti e sortilegi di strane janas, si intrecciano al mondo della danza classica, mondo  nel quale Nevina, grazie al suo talento, riuscirà ad affermarsi.

Tema principale dello spettacolo è la passione per l’arte e la meritocrazia che, in questo caso, vince su raccomandazioni e  appartenenze ad alti ceti sociali, infatti Nevina povera, ma ricca di passione e di talento  realizzerà il suo grande sogno di ballerina. Lo spettacolo è stato realizzato con attori, pupazzi, maschere e video utilizzando una moderna tecnica di montaggio che permette di passare da una scenografia all’altra con grande efficacia ed effetti speciali.

Foto di scena Paolo Medas.

SOS BN - Abaco- Foto Giorgio Russo 2

 

Genere: Teatro – Progetto Natale

Commenti disabilitati su SOS BABBO NATALE

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

BABA YAGA

BABA YAGA

Asmed- Balletto di SardegnaBABA YAGA 1 - Asmed

Scritto e diretto da Senio Giovanni Barbaro Dattena

 

Coreografie: Cristina Locci, Francesca Assiero Brà, Luana Maoddi
Danzatrici: Francesca Assiero Brà, Cristina Locci, Luana Maoddi
Narratore: Senio G.B. Dattena

 

Lo  spettacolo  è  un  riadattamento  della  nota  leggenda  russa,  fonte  d’ispirazione  di numerosi  racconti  della  letteratura  slava  del  XIX  secolo.  In  essi  Babajaga  è  descritta spesso come cattiva, a volte come fonte di consiglio; in alcune storie la si vede aiutare le persone nelle loro ricerche, in altre rapisce i bambini per mangiarli.  La messa in scena valorizza a pieno la bellezza della fiaba russa unendo danza, musica e recitazione in una  pièce brillante e dalle atmosfere suggestive. I temi sono quelli dell’amore, dell’amicizia e del coraggio, compagni indispensabili nel lungo viaggio che conduce alla realizzazione dei propri sogni. BABA YAGA 2 - AsmedIl carisma e le abilità tecniche delle danzatrici, vestite con costumi bellissimi e curati in ogni dettaglio, regalano al giovane pubblico momenti di romanticismo, incanto e dolcezza ma anche di divertimento, curiosità, paura e suspense, sullo sfondo di luci rassicuranti e ombre minacciose in cui regna sempre materno e maestoso il vero protagonista della storia: l’Inverno.

 

Genere: Danza

Commenti disabilitati su BABA YAGA

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

Mulan

MULAN

Finalista Premio Scenario 2006MULAN Luana Maoddi

Abaco Teatro
testo e regia Rosalba Piras

 

con

Viaggiatore, Capo Unno:                       TIZIANO  POLESE
Mulan                                                             LUANA  MAODDI
Comandante, padre, vento, leone      ULISSE  BADAS
Coreografie  Marziali e Danza              ULISSE BADAS- LUANA MAODDI

Lo spettacolo prende le mosse da una antica storia cinese che narra delle avventure di una giovane di nome Mulan che visse nel 400 dC e finse di essere un ragazzo per potersi arruolare nell’esercito dell’imperatore al posto del proprio padre malato e che, grazie alle sue gesta coraggiose, diventò un’eroina nazionale.MULAN - STOP

La storia è a tratti narrata da un simpatico viaggiatore, una specie di Marco Polo, che guida lo spettatore alla scoperta del mondo affascinante d’oriente e dei protagonisti della storia di Mulan. Nel suo cammino verso il campo di battaglia Mulan dovrà affrontare e superare varie difficoltà. Incontrerà il vento, un leone, alcuni nemici, verrà ferita e salvata dal suo Comandante. Tutte queste esperienze la renderanno forte e sicura.

Il linguaggio dello spettacolo è quello teatrale, video, pupazzi e dell’arte marziale Kung Fu. Spettacolare la sequenza di combattimenti fra i protagonisti.
Si ringrazia la scuola Xuan Wu del M°Ulisse Badas a Sestu 070 7512857.MULAN-combattimento-foto Giorgio Russo

 

Genere : Teatro -Danza

Commenti disabilitati su Mulan

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

Bye bye Baby

BYE BYE BABY


perché guardi fisso lassù6 Rosalba Piras in BYE BYE BABY -foto Giorgio Russo
Abaco Teatro

Regia Rosalba Piras e Tiziano Poles
di e con  Rosalba Piras

 

Progetto Voce di Donna realizzato nell’ambito della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Liberamente ispirato a un personaggio del romanzo “ La corriera stravagante” di John Steinbeck, lo spettacolo è una rielaborazione dello spirito del testo che raccoglie in parte alcune atmosfere del libro, fotografando, in un ipotetico bar-ristorante di una isolata stazione di servizio, la sua proprietaria, Alice, per tutti Baby, costretta a passare nel proprio locale tutta la notte. Così, fra alcool e fumo, la donna trascorrerà il tempo a ricordare momenti felici ed occasioni mancate con i tanti uomini che ha incontrato nella sua vita tra balli e musiche degli anni ‘50. Uno spettacolo serrato ed emozionante che esprime la ricerca al femminile della visione della vita attraverso il rapporto sentimentale con l’universo maschile.2 Rosalba Piras BYE BYE BABY foto Giorgio Russo_

 

Genere: Teatro

Commenti disabilitati su Bye bye Baby

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

Giovanna detta anche primavera

Giovanna detta anche primavera

di Valentino ManniasFoto spett. Giovanna... (Valentino Mannais)
Produzione Sardegna Teatro con il sostegno della Rete #giovanidee

Con: Valentino Mannias, Giaime Mannias, Luca Spanu

 

Giovanna non è uno spettacolo ma una storia che mi ha raccontato mia nonna affinché sposassi la persona giusta, così la racconto spesso per non sbagliare. Riscoprendo questa funzione antica del teatro, nella trasmissione orale di storie,ho deciso di fare un esperimento con la storia di Giovanna. Cugina di mia nonna, era la sedicenne più bella di Serramanna (il mio paesino) e viveva una storia d’amore fantastica con Paolo, interrotta dalla sua chiamata alle armi per la seconda Guerra Mondiale. Tra gli uomini che tornano dal fronte c’è Carlo, un ufficiale sulla trentina che vedendoGiovanna se ne innamora e decide arbitrariamente di sposarla. Ma ci sarà il ritorno di Paolo, il pianto negli occhi e nel cuore di lei e il conseguente esodo dalla propria terra per l’impossibilita di continuare a vivere li, il matrimonio con l’ufficiale e iparenti di lui. Quello stesso silenzio di Giovanna è sempre stato, per me autore, un segno di identità. Dal gelo che provoca questo silenzio nasce la parola, la musica, il teatro.

 

Genere: Teatro e Musica

Commenti disabilitati su Giovanna detta anche primavera

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

ANIME DA UN VILLAGGIO SCOMPARSO

ANIME DA UN VILLAGGIO SCOMPARSO

Di Abaco TeatroFoto Anime 5

Con  Rosalba Piras, Tiziano Polese, Luana Maoddi, Laura Ortu

 

Lo spettacolo e il video, dedicati alla Sardegna dei dimenticati, affronta il tema dell’estinzione per fame, dovuta all’arroganza umana. Un percorso che fotografa fra le altre storie quelle di  quei sardi sconosciuti e riemersi dall’oblio del tempo grazie ai versi tratti dall’opera “Memorare, omaggio ai dimenticati” di Franco Sonis. Storico e poeta nativo  di Mogoro,  ha concentrato la sua ricerca su Sitzamus, piccolo villaggio della Marmilla,  che sorgeva ai bordi di una palude. Come testimoniato da Atti notarili e da documenti  trovati nell’Archivio Storico di Cagliari, la fine della piccola comunità fu tragica, infatti venne completamente abbandonata e scomparse dalla faccia della terra alla fine del 1729 a causa dei pesanti tributi feudali imposti dai signorotti spagnoli, dell’endemica  povertà, delle carestie e per la grande peste. L’opera nasce dal desiderio di dar voce a tutte quelle donne e quegli uomini dimenticati dalla storia. Lo spettacolo si conclude infatti con il corto firmato da Giovanni Coda, prodotto da Abaco, e realizzato nei luoghi dove sorgeva Sitzamus.Foto Anime 1

Immagini oniriche di tre anime femminili portano indietro nel tempo a scoprire personaggi dimenticati.

 

Genere – Teatro e Video

Commenti disabilitati su ANIME DA UN VILLAGGIO SCOMPARSO

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

POLVERE DI STELLE

POLVERE DI STELLE

Teatro D’InvernoFoto Polvere di Stelle 4

Di e con Lucia Dore e Giuseppe Ligios

 

Ispirato al film  “Polvere di Stelle”, scritto e diretto nel ‘73 da Alberto Sordi,  “Polvere di Stelle” illustra, in un clima prettamente cabarettistico tipico del varietà  anni cinquanta, la vita scombinata e precaria di due artisti, Dea Dani e Mimmo Adami, coppia non solo nel teatro ma anche nella vita, che per far fronte alla povertà girano per le piazze delle città senza fama né gloria. L’allestimento si snoda tra dialoghi canzoni e sketches che rendono omaggio a personaggi, non solo del panorama italiano, che hanno segnato un’epoca.

Foto Polvere di Stelle 1
Dal Quartetto Cetra alla sceneggiata napoletana, dall’eleganza di Edith Piaf fino all’Opera da Tre Soldi di Bertolt Brecht, gli interpreti si cimentano nei ruoli di cantanti, attori e ballerini, strizzando l’ occhio agli artisti dai quali prendono Ispirazione.

 

Genere: Varietà

Commenti disabilitati su POLVERE DI STELLE

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

EDITH, la Voce dell’Anima

EDITH, la Voce dell’Anima

OffininAcusticaFoto Edith la voce dell'Anima 1

Con: Anna Lisa Mameli (voce e recitazione)

Corrado Aragoni (pianoforte)
Remigio Pili (fisarmonica)

 

Nel centenario della nascita dell’artista, leggenda e icona della musica francese, il suo mito rivive nella nuova produzione di OFFICINACUSTICA : “ Edith, la voce dell’anima” Dai sobborghi di Parigi all’Olympia, fino alle tournée in America, Edith Piaf ha stregato ilmondo con la sua voce “insanguinata”, che nemmeno l’alcool e la malattia hanno potuto incrinare.

Edith Piaf, una vita a voce spiegata, spinta fino all’ultimo respiro. Lo spettacolo è un ritratto  musicale  e poetico dell’artista  francese. E’  una  passeggiata  a  piedi  nudi  per i  marciapiedi  di  Parigi,  alla  ricerca dei  luoghi  dell’anima  che  la  sua  voce e  le  sue  canzoni  hanno  saputo così bene raccontare, dipingere,illuminare.Foto Edith la voce dell'Anima 2

 

Genere: Musica e Teatro

Commenti disabilitati su EDITH, la Voce dell’Anima

Filed under Stagione Zefiro 2-2015

La città di carta

LA CITTA’ DI CARTA

A cura di Marco NateriCitta di carta

Con la partecipazione per la realizzazione di alcuni cittadini Sanluresi

 

Il progetto nasce da un laboratorio e dall’esigenza di valorizzare la cultura del Comune di Sanluri e del proprio territorio. Attraverso la guida di Marco Nateri, costumista e scenografo di livello internazionale, i cittadini di Sanluri, che hanno partecipato al laboratorio, alla “riscoperta” del territorio, hanno realizzato, delle vere e proprie sculture di carta che rappresentano i luoghi e i monumenti più significativi di Sanluri, utilizzando materiali cartacei di riciclo. Le opere resteranno esposte in teatro per tutta la Stagione Zefiro.

Commenti disabilitati su La città di carta

Filed under Stagione Zefiro 2-2015