LA III ONDA

 

resoconto di una lezione di storia andata oltre

LA III ONDA Scena Video Foto Stefano Fanni_n

adattamento e regia Lea Karen Gramsdorff

 

LO SPETTACOLO

Come nasce una dittatura? Cosa accade alla coscienza dell’uomo, al libero arbitrio, alla capacità di distinguere il bene dal male? E la storia davvero insegna? Siamo o non siamo responsabili di quello che accade all’interno di una società o di un “gruppo” di cui facciamo parte? Queste le domande che porrà lo spettacolo la III Onda produzione di Abaco Teatro. Lo spettacolo porta sulla scena un fatto realmente accaduto nel 1967. Un insegnante di storia decise di fare un esperimento con la sua classe. Senza che i suoi allievi ne avessero coscienza, adoperò delle tecniche di comunicazione e manipolazione di massa proprie dei regimi totalitari durante le lezioni sull’autocrazia. Col pretesto di un gioco impose nella sua classe la disciplina, con la potenza della retorica suggerì uno spirito nuovo, di squadra, di comunità. Nell’arco di sei giorni creò il movimento “ la Terza Onda “, che proprio come un’onda investì l’intera scuola.Foto LA III ONDA 1_n

Lea Karen Gramsdorff, attrice teatrale con un’ importante carriera nel cinema, firma l’ originale scrittura e la regia.

La scenografia vuole essere un omaggio al “Holocaust-Mahnmal” di Berlino, progettato da Peter Eisenman, al monumento detto anche memoriale della Shoah. Per ricordarsi di non dimenticare. Lo spettacolo sarà ospitato a Berlino nel maggio 2015 nell’ambito delle iniziative dell’Istituto Italiano di Cultuna.

CastLa III ONDA Teatro-scena casa Prof_n

Tiziano Polese  professore, Rosalba Piras moglie e con M. Francesca Autuori,Marzia Faedda,Maria Giardina,Alberto Marcello,Mattia Murgia Nadia Murgia,Michele Muscas,Federico Niederegger,Francesco Ottonello,Laura Pergola,Caterina Angela Pili,Lorenzo Melini
Scenografia: Simone Dulcis, Musiche a cura di: Simone Dulcis, Foto: Stefano Fanni.